Cookie Consent by TermsFeed

Il Viaggio della Vita

Viaggio della VitaCi sono persone che, nella propria vita, non viaggeranno quasi mai. Altre che non staranno mai ferme. Altre che saranno nel mezzo. In tutti questi casi, ci sarà almeno un viaggio che verrà ricordato come “il viaggio della vita”.

Ci sarà sempre un elemento di distinzione tra i viaggi. Ognuno di essi, che siano di routine o speciali, che siano di andata, di ritorno, di sola andata (ben diversi dagli altri), porterà sempre un carico di esperienze e di ricordi che non sarà mai lo stesso degli altri. Il “viaggio della vita” è quel viaggio che ti cambia. Tornato da esso, non potrai più essere la stessa persona perché qualcosa di particolare, magari speciale, è accaduto nel suo svolgimento. Sensazioni o percezioni, a volte sarà difficile spiegare anche a sé stessi cosa sia effettivamente accaduto ma tutto, da quel momento in poi, sarà diverso. Ci sono persone che avranno un solo viaggio speciale. Altre che ne avranno più di uno, ma i veri viaggi della vita saranno pochissimi. A volte è impossibile identificarli immediatamente, ci sarà bisogno di tempo e di riflettere su di essi a mente fresca. Altre volte, invece, l’esperienza sarà stata così forte da essere immediatamente gestibile.

Cosa identifica un viaggio della vita? Ognuno avrà il suo specifico carattere distintivo. Per alcuni sarà un esperienza fatta in itinere, per altri qualche pensiero o riflessione che, nella normale vita quotidiana, rimaneva nascosto o sopito. Per altri ancora, la poesia dei ricordi e dei momenti. Soli o in compagnia, non ci sono molte differenze. Qualcosa scatterà, nel corso di quel viaggio, e farà la differenza. Una differenza che non svanirà mai, sia nei ricordi che nelle sensazioni. Perché spesso ricordiamo le sensazioni molto più chiaramente dei luoghi, delle persone o dei fatti circostanti.

Adesso farò qualcosa che non ho mai fatto prima e che non farò spesso. Parlerò direttamente di me. Che poi, a ben guardare, tutto questo blog non è altro che una lunga introspezione personale.

Ho viaggiato molto, nella mia vita. Ho vissuto realtà diverse, parlato lingue diverse, conosciuto persone diverse. Uomini e donne, bambini e anziani, eppure tutti hanno in comune qualcosa: la ricerca di uno scopo, di un obiettivo finale, di realizzare i propri sogni e le proprie speranze. In modi diversi, in mondi diversi, in tempi diversi ma tutti hanno sempre cercato di dare un senso alla propria vita. Un senso consono alle proprie aspettative, ed esse non sempre sono del tutto in linea con le ambizioni e le linee guida del luogo e del tempo in cui vivono o sono vissuti. Molti sono morti prima di vederle realizzate, altri sono morti nel tentativo di realizzarle, altri ancora le hanno sfiorate con un dito e le hanno perse. O hanno perso la propria vita non appena hanno ottenuto il loro principale scopo.

Mi sento dunque di dire che ci sarà un unico, solo, tangibile e vero viaggio della vita: la Vita stessa.

Mostra i Commenti